Optional auto: quali i migliori? - AUTOUNICA

Optional auto: quali i migliori?

Quando scegliamo un’auto, sono gli optional a fare la differenza. Soprattutto nel caso delle auto usate, gli accessori rappresentano un valore aggiunto, che contribuiscono anche al valore economico dell’auto stessa.

Abbiamo dunque stilato una piccola top 10 di optional per l’auto, per aiutarti a scegliere la tua auto con maggiore attenzione ai dettagli - e agli accessori.

La top 10 di Autounica

10 - Vetri oscurati: Siamo abituati a vederli su vetture esclusive, eppure si stanno diffondendo sempre più anche sulle auto comuni, grazie all’utilizzo di apposite pellicole. Oltre alla maggior privacy, i vetri oscurati riducono il calore all’interno dell’auto - e di conseguenza i consumi legati all’aria condizionata.

9 - Keyless: La nuova moda del momento è: accendere l’auto senza dover inserire la chiave. Addirittura, potervi entrare ed uscire comodamente senza avere la necessità di aprirla. Tutto basato su di un collegamento radio, che consente all’auto di comunicare con la chiave e dunque di accendersi solo se si trovano in prossimità.

8 - Sensore di pioggia/crepuscolare: Assistente alla guida amatissimo dai più, per l’attivazione dei tergi in autonomia. Spesso a questo sensore è associato quello per il controllo della luce naturale, che serve ad accendere automaticamente i fari nelle fasi di alba e tramonto. Un comfort non indifferente!

7 - Volante multifunzione: Pratico ma anche sicuro: senza staccare le mani dal volante, puoi cambiare stazione, rispondere alle chiamate, abbassare il volume della radio e azionare il Cruise Control. Una volta che l’hai provato, non ne puoi più fare a meno!

6 - Mantenitore di corsia: Tenete a mente la sigla LSS: Lane Support Systems. Anche in questo caso, una volta provato non ne potrete più fare a meno. Con l’LDW sarai avvisato (W sta per Warning) con un segnale acustico o una vibrazione del volante, mentre con il LKA (Keep Assist) il veicolo verrà automaticamente riportato nella corsia di appartenenza. Utilissimo soprattutto in casi di emergenza, come colpi di sonno o distrazioni: basta una frazione di secondo.

5 - Bracciolo centrale: Altra comodità insostituibile: comfort, spazio e praticità in un accessorio utile e piacevole. L’altezza è completamente regolabile, e oltre ad essere un pratico porta tutto, riesce a migliorare la guida, evitando l’affaticamento del braccio destro.

4 - Frenata di emergenza: Dal 2020 sarà obbligatoria su tutti i veicoli di nuova immatricolazione: la frenata automatica di emergenza è comoda sì, ma anche necessaria per evitare collisioni dovute a distrazione o a mosse impreviste da auto, bici o pedoni.

Top 3 - gli optional più richiesti

Sul podio si posizionano tre accessori che, ancora oggi, sono in grado di fare una grande differenza su un’auto per comodità, praticità e tecnologia.

3 - USB/Bluetooth: Sicuramente uno dei più ricercati, anche se la USB sta lentamente lasciando spazio al Bluetooth e all’associazione con app come Spotify e Apple Car Play. La personalizzazione dell’auto arriva anche alla radio, per ascoltare solo la musica che vogliamo. Il bluetooth è poi perfetto per poter effettuare chiamate, soprattutto se integrato con l’assistente vocale del proprio device.

2 - Cruise control: Sulle lunghe tratte è a dir poco indispensabile: basta un clic e non serve più toccare l’acceleratore. Con il Cruise control, la velocità della tua auto sarà sempre costante, il che ti permetterà anche di evitare di superare il limite consentito! Comodissimo, sopratutto in autostrada.

1 - Sensori di parcheggio: Numero uno degli accessori, un must che fa davvero la differenza - soprattutto per chi con i parcheggi è poco pratico. Se associato alle telecamere, ancora meglio: basterà davvero una mano per parcheggiare in pochi secondi. L’evoluzione più recente è il park assistant, che gestisce automaticamente spazi e manovre: ma già con i sensori, e un po’ di occhio, i più insicuri saranno in una botte di ferro!

Condividi:

Commenti[[ comments.length ]]

Desideri Menu Accedi
Inizio